La Dolce Lingua

Home » Scritto e Parlato » Messaggiare fa Male alla Lingua?

Messaggiare fa Male alla Lingua?

David Crystal, accademico e scrittore inglese, fautore, tra le altre cose, di un nuovo campo di studi, “Internet Linguistics”, in un’interessante e divertente intervista su YouTube, è determinato a sfatare alcuni miti sulla tecnologia, la quale, secondo molti, starebbe irrimediabilmente danneggiando la lingua.

‘Ecco i miti. Primo: ‘sono soltanto i giovani a scrivere i messaggi’. Secondo: ‘i giovani riempiano i messaggi di abbreviazioni, scrivano messaggi interamente abbreviati’. Terzo:  ‘le abbreviazioni sono state inventate dai giovani, sono una cosa moderna’. Quarto: ‘i ragazzi omettono delle lettere quando scrivono, quindi non sanno scrivere.’ Quinto: ‘dato che non sanno scrivere,  mettono tutte queste cose nei temi e negli esami, quindi stiamo tirando su una generazione totalmente analfabeta’.

Ognuna di queste affermazioni è un’accozzaglia di stupidaggini.

Il primo punto: ‘solo i giovani scrivono i messaggi’. Non proprio. Oggi ci sono circa 3 miliardi di cellulari al mondo. Oggi, metà della popolazione mondiale ha un cellulare. 2/3 di coloro che hanno un cellulare manda messaggi, e l’80% è adulto, non giovane.

Ora, per quanto riguarda il punto ‘i giovani non sanno scrivere’. Bene, raccogliendo numerosi campioni di testo e contando tutte le abbreviazioni presenti, si riscontra che solo il 10% delle parole è abbreviato. Questo sta a significare che la maggior parte delle parole è scritta in lingua standard, e che i giovani, la maggior parte delle volte, non commettono errori di scrittura.

Secondo: andando indietro di centinaia di anni, si trovano abbreviazioni come COS, per Consul. La regina Vittoria le usava, Luigi Carlo di Borbone le usava.

Terzo: ‘I giovani non sanno scrivere perché omettono alcune lettere’. Perché omettono delle lettere? Perché è alla moda omettere le lettere. Ma innanzitutto si deve sapere che una lettera c’è, per poterla omettere!

In generale, tutti sono d’accordo con l’idea che saper leggere e scrivere sia importante. E credo anche che in molti siano d’accordo con l’idea che il miglior mezzo per imparare a leggere e scrivere sia la pratica. Più leggi e scrivi, più impari. E qui entra in gioco la tecnologia, che fornisce sorprendenti opportunità di fare pratica: è vero che avviene tutto tramite telefono, è vero che ci sono solo 150 caratteri, ma si tratta pur sempre di praticare la lettura e la scrittura. E non è una sorpresa che tutte le più recenti ricerche svolte negli ultimi anni dimostrano che più si scrivono messaggi, più migliorano le capacità di leggere e scrivere. E prima si inizia ad utilizzare il cellulare, prima si impara a leggere e scrivere.

Certamente può capitare che a volte i giovani commettano errori di scrittura nei loro messaggi, ma questo accade anche in altri contesti.

Vado a fare visita alle scuole piuttosto spesso, parlo con i ragazzi e chiedo loro: “Useresti le abbreviazioni in altre circostanze, oltre quella degli SMS?”. Mi guardano come se fossi completamente pazzo, mi dicono: “Ma certo che no, saremmo stupidi a farlo, prenderemmo dei voti bassi”. Che ci crediate o no, i ragazzi sono intelligenti!

La messaggistica potrebbe sicuramente influenzare il nostro comportamento, da un punto di vista sociale. Ecco: che influenzi la nostra socialità è una questione, ma dubito fortemente che stia causando il deterioramento della lingua.

 

Traduzione dell’intervista ‘David Crystal on Texting, It’s Only a Theory’

Intervista al professore Edoardo Lombardi Vallauri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: