La Dolce Lingua

Home » Chi sono

Category Archives: Chi sono

Chi sono?

Meglio agitarsi nel dubbio che riposare nell’errore. 

Alessandro Manzoni

 


Sin da piccola ho scritto. Dirai: “Certo che hai scritto. In Italia al giorno d’oggi tutti, o quasi, imparano a scrivere.” Giusto, non del tutto – le statistiche a riguardo ti metteranno in crisi. Ma questo te lo dico dopo.

Ad ogni modo non intendo rimuginare a lungo sulla mia presentazione: chi sono, perché sono, dove andrò, e via dicendo. I miei dilemmi esistenziali te li risparmio. Innanzitutto ti annoierei (qualora non lo avessi già fatto), e poi finirei col falsare inevitabilmente il vivace e naturale flusso dei pensieri.

Ebbene, da piccola scrivevo. Mi piaceva così tanto scrivere, e inventare, e sperimentare con le parole, che quando la maestra non ci assegnava un –come si chiamava? ecco- non ci assegnava un ‘tema a piacere’, io prendevo un quadernino e, munendomi di penna, mi preparavo  alla scoperta di mondi fantastici. Quei mondi quasi esclusivi delle menti in technicolor, tipico degl’animi curiosi.

Poi, un giorno, in età più matura, scoprii un libro che apparteneva a mio nonno, uomo di cultura e forza d’animo che ricordo con immenso amore e stima.La Retta Pronunzia Italiana era il titolo. Un bel libro rosso e bianco, malconcio e misterioso, datato 10 Febbraio 1943, Lire 10.

Fin qui nulla di stupefacente. Eppure quel giorno qualcosa di diverso accadde: mi sentii improvvisamente e irrimediabilmente pervasa dalla curiosità e da un affetto incondizionato per l’universo linguistico, meravigliosamente costellato di artefìci e incantesimi. Così iniziai a riflettere sullo splendore che esso era in grado di donare a me e agli italiani,  popolo sin troppo spesso ignaro dell’eredità di cui dispone.

Non solo: quel giorno crebbe la consapevolezza dei miei limiti, linguistici e culturali, che fortunatamente si trasformò in voglia di colmarli. Pensai di rimediare attraverso la scrittura, la lettura, la ricerca, ma soprattutto attraverso la domanda. Perché -mi dissi e continuo a dirmi- è anche grazie al dubbio che l’uomo può diventare migliore. Ed è per me ancora lunga la strada da percorrere.

Teti M.

 

Contatti:

dolcelingua@outlook.it

teti_musmeci@hotmail.it

Social:

Twitter:

https://twitter.com/LaDolceLingua

Facebook:

https://www.facebook.com/profile.php?id=100008213520495

https://www.facebook.com/pages/La-Dolce-Lingua/449913495138545?fref=ts